depuratore acqua

Bere acqua depurata è possibile: ecco osmosi inversa

Sempre più persone hanno voglia di aderire ad un comportamento corretto ed equilibrato nell’alimentazione, includendo l’assunzione di bevande che non danneggino il proprio organismo ma che constribuiscano invece al benessere corporeo. E’ per questi motivi che soprattutto l’acqua è diventata oggetto di mira dell’innovazione nei processi scientifici su cibi e bevande.

La casa dell’acqua a osmosi inversa

Assumere liquidi privi di sostanze che potrebbero danneggiare l’organismo umano, è sempre stato un comportamento consigliato dagli esperti in alimentazione, ma si sa che purtroppo, non è sempre facile reperire bevande prive di sostanze chimiche come soprattuto i coloranti. Purtroppo, anche con l’acqua, spesso le persone, soprattutto quelle con un intestino delicato, possono riscontrare problemi di digestione o di pesantezza in generale.

Ma di recente, anche l’acqua è stata oggetto di mira dai più sensibili a queste problematiche, perchè bere in modo sano è importante per tutto il funzionamento del nostro corpo. E non sempre, l’acqua è priva di pericoli per tutto questo. E’ proprio per queste motivazioni che a Forlì è stata inaugurata la casa dell’acqua a osmosi inversa.

Il procedimento dell’osmosi inversa permette di depurare l’acqua finalizzata all’uso alimentare, facedola diventare purissima e di sicura qualità come una vera e propria acqua di una sorgente alpina. Con questa iniziativa, si può usufruire dell acqua depurata sia naturale che frizzante o lievemente frizzante. La separazione molecolare a osmosi inversa elimina le impurità e assicura un’acqua veramente pura e genuina.

Apparecchi domestici ad osmosi inversa

Bere acqua depurata, che sia di qualità e sicura, è un fatto molto importante per chiunque, sia per chi trascorre molto tempo fuori di casa, che per chi è più casalingo e trascorre molto tempo tra le mura domestiche. Purtroppo però, non sempre dai rubinetti, scorre acqua pulitissima e di qualità, è per questo che negli ultimi anni si sono sempre più diffusi degli impianti di depurazione per l’acqua che fuoriesce dai rubinetti delle proprie abitazioni o dalle strutture ed edifici in cui si lavora.

Spesso, l’accumulo di calcare e una scorretta quantità di cloro può provocare un sapore differente dell’acqua che potrebbe inoltre danneggiare le mucose più delicate e provocare un logorio ed opacizzazione dei capelli. Gli apparecchi domestici ad osmosi inversa rendono l’acqua più pura, e possono trattenere fino all’85% dei sali presenti nell’acqua, eliminando così le sostanze inquinanti e i possibili batteri.